Battisasso

Denominazione moderna (2015): parte di Via Monte Grappa, nel tratto da Via Nazario Sauro al voltone dei Gessi.

Guidicini.
Battisasso comincia oggidì dal Voltone dei Gessi , e termina alla Via del Poggiale. La sua lunghezza è di pert. 34. 8. 4. La sua superficie pert. 126. 43. 5. Nel 1289 si pubblicavano i bandi davanti la casa dei Primadizzi, e di Barufaldino, presso la chiesa di S. Fabiano e Sebastiano, e nel Trebbo dei Ghisilieri.

Particolare tratto dal Catasto Gregoriano (1835) della città di Bologna, messo a disposizione dall'Archivio di Stato di Roma con il progetto "Imago II".
Immagine tratta dagli schizzi topografici disegnati da Giuseppe Guidicini a corredo delle note manoscritte delle "Cose Notabili ..." e pubblicati per la prima volta da Arnaldo Forni nel 2000.
Il Nord è a destra. Due isolati compresi tra le vie dei Vetturini (a sinistra, oggi via Ugo Bassi), Volta dei Barberi (in alto, oggi via Nazario Sauro), Battisasso (a destra, oggi via Monte Grappa), Oleari (in basso), con il vicolo Calcavinazzi che divide tra di loro gli isolati.
https://lh3.googleusercontent.com/F7h5k_DV17zfrbsMygXobu8_hDMY8pBTCKQaSnkaioEh6s71M-L6Nh6rpbRX-eIgGjgh5dZHt8t4bdOoniahN2jL-tA1odRTvwJZQOmXJCigjKK1RGYgfd3iH1uE4Nb6-K0BC0GO4UK66moBjD5UNdVkUhzyJgNdkugaPzOf07eHOkA2Mb8JBX_RciSD_T9Pfr7RhKlylmF3iish5krSmp9SzQ8wVOq9Ssyg5mP4977rQm9FawchqpW5ZLYVRHjfFakC2Ku3V21KnbjG5Sx4_1lWAzojj8gWjdTuBXb6uS2qBUBri088SXKU3UI_T-zXXx4d-TYb2AMyFJs7HxKF5ne0MkNr6rSur8wGG6kLqhL-Jc9S8ZCUjyzvMAJh42G6dMK7s_WeHz_XHFDJtsz4QVWBDvgt_gWeXKwSijzRwvCVumQMC_nF8oI1xtOvBx7Ik7FEkDOIgHeR5igs6i5vaNrhdaH43xBCCfvsu2H4lx0WDGcdmcAYSWyBjLfY0FYMdd0fEcCRzkkYeFy9gUqTLDa4Gf4UsXdBj8bk_EcJwryiQR5eESWsYCDNb4c0i8s5D8zoUnlbYnI46trzweQNc4d9URXpiLrE5l5w5jY_hI6iZ1elDW3P8qifew6RXrSKc-ixJTWTqa7LuJcuAfxuH0oFi6i4zUiGtg=s1600
Immagine tratta dagli schizzi topografici disegnati da Giuseppe Guidicini a corredo delle note manoscritte delle "Cose Notabili ..." e pubblicati per la prima volta da Arnaldo Forni nel 2000.
Il Nord è a destra. Via Battisasso. In basso è la Chiesa (scomparsa) dei Santi Fabiano e Sebastiano. Volta dei Barberi e Poggiale sono l'odierna via Nazario Sauro.

Battisasso a destra cominciando dal Voltone dei Gessi.


Si passa la via Usberti.


https://lh3.googleusercontent.com/0RSlyY4gBLa3tUljBHItnwaZb4EAvso1Ii6MwPO__sSxNmzq-IbbilWFbhl7-dZDhUGRgP7NCeTiEBfFuh9S3JnmVXjwh1cLdtrYIXm90NznKyOndFzCADVDVm1Y0kc1ZA7FxHxZ77DMff7bNTieJGPqL44aVgjUdnQBd4TaRvX9y-HkHN4cFiQCbXihg_xgjtn6IYBMRP7aNr2rH1v-zqCosB8BSuVsp3If4UIXxhe0ZnoHrqCEnEm5kiwfYHsO79_3qZePYRcUy5btAsCiFaZGfxEJXS-uaPBFjWUZ2enLlDvxR-hwIMI4o2gFxiYjzG29ZvvpyRAHGDHlG6etlpfSlDsnkbAYyoSuxBYTZgKCmQJMW9rDa7NUyJQuM8E2k4plJwD_2jsabb8Qy26Qm5jhmPZMP8T9tkHP81tT0OmutRXlVQny1D920m-UhoCc68BYs-vXixxlvkiUhiooT7a2UVafVlJpsbwmJJh0paq9eRp8ihcG9qoJZH8tGuKpm7QKsTPHWScGyq97k40GcZgcOfX7rDGa6vRWwcKsBhbskcAvjoQlthCwNOhK8oyuQRUY8-p-AHK93pWFxG_aosuihcYQuHXjE1Eul2UTuSZ0h_svQx0Ch57SmwRBgdVOMl6twIVidgUyCzMsU8kGXaq3jmFA7lP37w=s1600
Immagine tratta dagli schizzi topografici disegnati da Giuseppe Guidicini a corredo delle note manoscritte delle "Cose Notabili ..." e pubblicati per la prima volta da Arnaldo Forni nel 2000.
Il Nord è verso l'alto. Questa è la rappresentazione nel sec. XV della chiesa dei Santi Gregorio e Siro e del vicino convento. Da notare il vicolo scomparso.

https://lh3.googleusercontent.com/Ce844lKA37_r16Q-wUOVUHfatrdG1ubnFZsIgueokxVccLJWQCk2vHAD4y5n97NaCsTobYAlJYDVeR56FLLRjG-jjQbCwb0HOWcH80jD4ifc_Ko3nQkUrPVw7gVLt7oqpRzfs9kt5cguYTAki28AIKfTU-Nz4izcWr4lj4eM1Pg7NZ5jgr6aJEPYB88L0T91zFbMc7GTIViFFNMK04hjPuI2vu5kyuPfvpl9hL-ZyiwR6BvmAsU8D1AdSIiMd8yZCaVwsnZ7btIHP0Ch8unPqi_FtQwqEuUtcKYvdqgSvnmyBdodsc17EJKzm7aQ6T6DhEASAwkyU1s4i4e37Ge-lV5bJk0I6-NcCaK06cK_-SOcyS0UwPyPMbQHhhMMVWFVUuioFC0jLs7RSpTOZBQiEkLoxCjxLX2PktktPZTggRK0qUGKNMnhcig9RszuD4ISg1RfTLFaVVf2i8NrD-fJvaKTjS5v84jtzhIfX7C1vYkgZJvv0fR3H6Is7Af0tTFgEGZ6ntcupNWPbuscpIgCVvDVTN4yLAkkkA0WjSCFzFQHZIYhqlbbF23M25IpVBWA9a6LfSKX3Gey-HRKUW_Kluxe85iCuxn_6kFWjeDk2cXxBK4UJU8hsmovR8ZHm06dkKRG15IRKfP5ve8jS09Ckulg6vKkS0p6Mw=s1600
Immagine tratta dagli schizzi topografici disegnati da Giuseppe Guidicini a corredo delle note manoscritte delle "Cose Notabili ..." e pubblicati per la prima volta da Arnaldo Forni nel 2000.
Il Nord è verso l'alto. Questa è la rappresentazione nel sec. XVI della chiesa dei Santi Gregorio e Siro e del vicino convento. Da notare la continuazione del vicolo Carega che raggiunge via Battisasso tra il numero antico 637 (chiesa dei SS. Gregorio e Siro, costruita sul guasto de Ghisilieri) ed il numero 638.

Battisasso a sinistra cominciando dalla via Calcavinazzi.









https://lh3.googleusercontent.com/-VJt8e2mUGx8QLuE7tZMlZ3DTNYTjU3hNLJes4dm4yJR9GxgZAOCLSsptM9U07fjJMR9HPA9lgizr_NTj3sBdRmIz0NfTls3ebzRZUFGx77UnZhE-ZO_ddz9vbqn9siKQou72NgO0oBhvI95num40rbzUpmwb0__zpIaqccIGE20ruYy6t4BVE1Qy9rjSWWv54-drzdgZVPcSx5OTgEQp93EkMIZt5X5pJr3dMKJjwowKylvz4eZwQxGa1BUd3O_XBGkGY-ztBqi6KuMbv9MdTfNPpmFf4clD76wKdctfRCggFWfsw1rt8RQzJ6xJSaK5t6gfL_1mq445BUNopGbYw5Hul7L_E0l_psdBXB_0cfCoZERUGE6UDposop_j1_wkNNZLderwwRZheVXhshJtziYKmXjysrzRtwE_xGSvGFUFb6UCZPfyR23vr6cjLWzk8jFJS1vglecKtR-Zo8NarRvaZ7rgL0nvraJgRz5KwikOUP5RarcAG31CGV1nIJ-wsLBBYYE3lAb7eo_fRwyH-cURi9wPyeS86sFeuIrwqMduwB-9cn_EJoWisbOJhBTtuuETE8aUhR83nzxVmgwlR4CGO7z5KPwYMxL3zdH1Cc9-XeW4iWBU2tHQrlA6_Rg5CDPOatAhdVeHGyca4wNPt1FnXAGZeZVXA=s1600
Immagine tratta dagli schizzi topografici disegnati da Giuseppe Guidicini a corredo delle note manoscritte delle "Cose Notabili ..." e pubblicati per la prima volta da Arnaldo Forni nel 2000.
Il Nord è verso destra. Chiesa e Canonica dei Santi Fabiano e Sebastiano, con annessa la Cappella della Croce di San Sebastiano (una delle quattro croci "petroniane"). La nota manoscritta di Giuseppe Guidicini: Nella Cappella Maggiore vi era il quadro dei due Santi Fabiano e Sebastiano con apertura dalla quale si vedeva la vicina Croce.