Borgo Nuovo

Denominazione moderna(2015): Via Borgonuovo.

Guidicini.
Da Strada Maggiore a tutto il portico Vittori.
Borgo Nuovo comincia da strada S. Stefano e termina in strada Maggiore.
La sua lunghezza è di pertiche 57. 5. 0, la sua superficie di pertiche 75. 57. 3.
Un rogito di Guido del 1156 chiama questa contrada Borgo Nuovo. In appresso vi si aggiunse di strada Maggiore, poi del 1370 si disse Via Nuova. Trovasi nel l'Archivio di S. Stefano un atto che dice — 1151 Casa qui fuit Burgo Novo — e nel 1156 Actum in Burgo Novo stratae Majoris.
Il ramo d' acqua del canale di Savena, che dalla via dei Chiari, per Cartolarla vecchia, strada S. Stefano veniva a questa strada, e vi correva scoperto fu chiuso con condotto nel 1738. Nel 1256 si pubblicavano i Bandi in un luogo davanti una casa di Donusdeo sarto presso il pozzo, e nel 1289 davanti quella di M. Kosbergo.



Borgo Nuovo a destra entrandovi per strada S. Stefano

La parte più bassa e più antica del fianco della casa dei Vittori apparteneva anche nel 1494 a Bartolomeo Seni o piuttosto Cenni che ebbe un ascendente di nome anch' esso Bartolomeo, caro al re Roberto di Sicilia, soldato valoroso, e podestà d'Imola sotto li 15 Luglio 1212. Trovasi che li 7 gennaio 1599 Alessandro e Ottavio fratelli Mondini affittarono al cav. Gio. Andrea Gigli una casa in Borgo Novo, che confinava con Vincenzo Vittori, coi Garganelli e colla Pusterla, per lire 260 annue, rogito Sebastiano Campeggi. Li 14 dicembre susseguente Fabio Vittori fece informato il Gigli d'aver comprata la detta casa per lire 10000, rogito Ercole Cavazza.










Borgo Nuovo a sinistra cominciando da strada S. Stefano.






Si passa la via Santa.