Donzelle (Via delle)

Via delle Donzelle.
Quartiere San Vitale.
Prima documentazione dell'odonimo: 1624 (Via delle Donzelle).

Questa via anticamente era nota come Via di S.Iacomo e Filippo (Zanti), Via d'San Iacm e Flipp (Banchieri), Via dei Santi Giacomo e Filippo (Aretusi). L'Alidosi la incluse tra le Vie dei Piatesi (altra via de' Piatesi era per lui via Malcontenti, assegnando però come odonimo alternativo quello di Via delle Dongelle (pag. 28). In seguito (dal Mitelli in poi) fu sempre chiamata Via delle Donzelle con l'unica eccezione del Salaroli che aggiunse (oltre a Via delle Donzelle) anche Via dei Donzelli e anche Via dei Piatesi.

La chiesa dei Santi Giacomo e Filippo dei Piatesi era sulla via delle Donzelle dove ora è lo slargo tra i numeri 2 e 6. Lo slargo fu ottenuto dalla demolizione della chiesa avvenuta nel 1821.

Da segnalare la traccia di un vicolo anonimo scomparso che si dipartiva dall'angolo settentrionale della chiesa e girava attorno alla chiesa per sfociare su via del Monte.

Fu la famiglia Donzelli o dalle Donzelle (documentata nel XIII e XIV secolo a dare il nome alla via, dato che sembra che abbia vissuto qui, prima di trasferirsi in Sant'Isaia (Guidicini, II, 73).


Fonti citate in questo articolo.
ZantiNomi, et cognomi di tutte le strade, contrade, et borghi di Bologna, di Giovanni Zanti  pubblicato nel 1583.
AlidosiNomi delle strade, vie, borghi, et vicoli, che sono nella città di Bologna, di Giovanni Niccolò Pasquali Alidosi, pubblicato nel 1624).
BanchieriOrigine Delle Porte, Strade, Borghi Contrade, Vie, Viazzoli, Piazzole, Salicate, Piazze, e Trebbi dell'Illustrissima Città di Bologna con i loro Nomi, Pronomi, e Cognomi, di Camillo Scaligeri della Fratta (pseudonimo di Adriano Banchieri), pubblicato da Clemente Ferroni nel 1635.
AretusiOrigine di Bologna. Pianta di Bologna di Costantino Aretusi, pubblicata nel 1636.
MitelliBologna in pianta, città del Papa, famosa pianta di Agostino Mitelli, pubblicata nel 1692.
SalaroliOrigine di tutte le strade sotterranei e luoghi riguardevoli della città di Bologna di Ciro Lasarolla (Pseudonimo di Carlo Salaroli), pubblicato nel 1743.
GuidiciniCose Notabili della Città di Bologna ossia Storia Cronologica de' suoi stabili sacri, pubblici e privati, di Giuseppe Guidicini (scritto prima del 1837, ma pubblicato nel 1868).