Marsili (Via)

Via Marsili.
Quartiere Santo Stefano.
Prima documentazione dell'odonimo: 1877.
Dedicata a Luigi Ferdinando Marsili.

Gli estimi del 1296/1297 documentano una Strata Sancti Dominici. Erroneamente, credo, nell'Atlante Storico delle Città Italiane (vedi sotto Fonti) la Strata Sancti Dominici venne riferita a via San Domenico, ma tale riferimento appare improbabile essendo via San Domenico stata aperta negli anni cinquanta del XX secolo, quindi molto recentemente, e dove era via San Domenico in passato erano orti e vigne.
Più probabile che la Strata Sancti Dominici fosse da riferire al tratto meridionale di via Garibaldi (tratto che era noto come via di San Domenico) o, ancor più probabile, a via Marsili, già via Larga di San Domenico e che lo Zanti chiamò Strà di San Domenico e che la maggior parte degli altri autori chiamò via Larga di San Domenico.
L'Alidosi ricordò questa già con il nome di via Larga, ma precisò che i suoi vecchi nomi erano Belvedere (pag.11) ed era compresa nei Vinazzi di S. Procolo (pagg. 29 e 31), odonimo che raggruppava più vie, oltre a questa: via Morandi, vicolo Mariscotti.
Il Salaroli ripetè quasi esattamente le cose scritte dall'Alidosi: annoverò questa via tra i Vinazzi di San Procolo e ricordò che era chiamata anche Belvedere, ma confermò che al suo tempo era chiamata via Larga di San Domenico.
Il Guidicini (II,13) aggiunse anche via dei Rucholi come odonimo per questa via.
Larga qualifica la qualità della via (che per lo Zanti era una Strata) e la distingue da altra via di San Domenico.
Su Vinazzi e Belvedere si veda l'Introduzione, mentre i Rucholi era quasi certamente nome di famiglia abitante in zona e assai probabilmente coincidente con i Ricoli documentati in via de'Mattuiani.


Fonti citate in questo articolo.
ZantiNomi, et cognomi di tutte le strade, contrade, et borghi di Bologna, di Giovanni Zanti  pubblicato nel 1583.
AlidosiNomi delle strade, vie, borghi, et vicoli, che sono nella città di Bologna, di Giovanni Niccolò Pasquali Alidosi, pubblicato nel 1624).
SalaroliOrigine di tutte le strade sotterranei e luoghi riguardevoli della città di Bologna di Ciro Lasarolla (Pseudonimo di Carlo Salaroli), pubblicato nel 1743.
GuidiciniCose Notabili della Città di Bologna ossia Storia Cronologica de' suoi stabili sacri, pubblici e privati, di Giuseppe Guidicini (scritto prima del 1837, ma pubblicato nel 1868).
Estimi 1296/97Atlante Storico delle città italiane. Emilia Romagna, 2 Bologna. A cura di Francesca Bocchi, pubblicato da Grafis, Bologna, 1995,1998 (contiene gli Estimi 1296/1297)