Benedetto XIV (Via)

Via Benedetto XIV.
Quartiere San Vitale.
Prima documentazione dell'odonimo: 1877.

Questa via, prima del nome attuale, risultato della riforma toponomastica del 1873/78, era nota come Via delle Campane, nome che fu anche ufficializzato dalle lapidette del 1801.
L'odonimo via delle Campane fu originato dalla presenza di una fabbrica di campane, documentata da un rogito del 12 luglio 1548 (Guidicini, I, 168 e segg.).
Ignorata dallo Zanti e dal Banchieri, questa via fu indicata dall'Alidosi come via delle Campane o Bagnaroli (odonimi questi documentati anche sulla mappa dell'Aretusi) e anche come Androna de' Bagnaroli.
Una Androna dei Bagnaroli (Androna de Bagnarolis) era documentata negli estimi del 1296/97, ma pare che l'androna fosse non questa via, ma un passaggio poi chiuso con decreto del 10 marzo 1369 (Guidicini, Ibidem) che metteva in comunicazione la nostra via con l'altra via scomparsa detta del Paradiso (Guidicini, Ibidem). 
La via dei Bagnaroli (in capo alla quale si pubblicavano i bandi nel 1289) e che era documentata anche da un rogito del 12 gennaio 1359 (Guidicini, Ibidem) derivò probabilmente il suo nome dalla famiglia dei Bagnaroli o da Bagnarola che qui avrebbe avuto le proprie case.
La distinzione tra via dei Bagnaroli e Androna dei Bagnaroli evidenziata dal Guidicini, non fu notata dal Salaroli e dall'Origine che descrivono questa via rispettivamente per Via delle Campane, già Via o Androna dei Bagnarioli il primo, e Via delle Campane già Androna dei Bagnaroli il secondo.


Fonti citate in questo articolo.
AlidosiNomi delle strade, vie, borghi, et vicoli, che sono nella città di Bologna, di Giovanni Niccolò Pasquali Alidosi, pubblicato nel 1624).
AretusiOrigine di Bologna. Pianta di Bologna di Costantino Aretusi, pubblicata nel 1636.
SalaroliOrigine di tutte le strade sotterranei e luoghi riguardevoli della città di Bologna di Ciro Lasarolla (Pseudonimo di Carlo Salaroli), pubblicato nel 1743.
GuidiciniCose Notabili della Città di Bologna ossia Storia Cronologica de' suoi stabili sacri, pubblici e privati, di Giuseppe Guidicini (scritto prima del 1837, ma pubblicato nel 1868).
Origineorigine della denominazione delle 334 strade che compongono la città di bologna, di Goldini e C.. Pubblicato a Bologna nel 1843
Estimi 1296/97Atlante Storico delle città italiane. Emilia Romagna, 2 Bologna. A cura di Francesca Bocchi, pubblicato da Grafis, Bologna, 1995,1998 (contiene gli Estimi 1296/1297)