Moline (Via delle)

Denominazione moderna (2015):parte di Via delle Moline, che comprende anche l'antica via Le Tuate.

Guidicini.
Dall'angolo della via Larga di S. Martino dal Forno, e dall'angolo del Borgo di S. Pietro, il mezzo della diagonale, e così dall'angolo delle case nuove di S. Martino al marciapiede delle moline.
La via delle Moline comincia dal Borgo di S. Pietro o dalla via Larga di S. Martino, termina a Berlina, ed alla via Case Nuove di S. Martino.
La sua lunghezza è di pertiche 29. 09 e la sua superficie pertiche 60. 52. 10.
Questa era l'antica strada delle Stadiere detta anche delle Stadiere di Reno perché qui si pagava il dazio delle farine imposto sul peso delle medesime.
Le Vie delle Moline erano quelle lunghesso il canale di Reno, in oggi dette Via Berlina e Capo di Lucca.



Via delle Moline a destra cominciando dal Borgo di S. Pietro e terminando alla Via Imperiale.




Si passa la Via Capo di Lucca.


Bologna è bagnata dalle acque del torrente Avesa , da quelle del Reno e di Savena, e da queste due ultime mediante canali artificiali.




Via delle Moline a sinistra a cominciare dalla Via Larga di S. Martino




Si passa il Vicolo morto detto il Battocchio che è segnato N. 2025.