Valdonica (Via)

http://static.panoramio.com/photos/original/124996634.jpg


Denominazione moderna(2015): Via Valdonica e Piazzetta Marco Biagi per lo slargo che si trova a ponente.

Guidicini.
Valdonica, o Valdonega, comincia nella via del Carro, o Belcarro. subilo a destra passalo il Voltone dei Malvasia sulla direzione di mezzodì a settentrione, poi voltando a sinistra prende quella da levante a ponente terminando alle piazze dei Fanluzzi, poi Spada e di S. Simone.
Parzialmente non selciata.
Sull'etimologia del nome non si ha alcuna notizia.
Dirimpetto alla casa dei Fiamenghi in via Valdonica vi si pubblicavano i bandi nel 1256.



Valdonica a destra entrandovi per la via del Carro.

Si passa il lungo voltone a soffitto.


Si passa Luretta.


Valdonica a sinistra entrandovi per la via del Carro.

Nella porzione di questa strada che va da mezzogiorno a settentrione non vi ha cosa ricordevole, ma in quella che si dirige da levante a ponente si trovano subito i numeri:








http://static.panoramio.com/photos/original/124996595.jpg

http://static.panoramio.com/photos/large/124996656.jpg

Il Voltone degli Spada.


https://lh3.googleusercontent.com/-nefSdnAXUSQ/VnPdfYOuN2I/AAAAAAAA86c/aXOXKglRz6I/s1600-Ic42/SKMBT_C36015121511131.jpg

Immagine tratta dal libro di Angelo Finelli Bologna nel Mille - Identificazione della cerchia che le appartenne a quel tempo, edito a Bologna dagli Stabilimenti Tipografici Riuniti nel 1927.
La didascalia dell'immagine è:
Antico Trebbo o Trivio di Santa Maria dell'Aposa. - In fondo a sinistra il voltone di S. Simone; a destra, sotto il portico, l'altro voltone che mette in piazza S. Martino su cui sorgeva il ponte citato.