Borgo della Paglia

Denominazione moderna(2015): Via delle Belle Arti.

Guidicini.
Borgo della Paglia comincia in strada S. Donato e termina nelle vie dei Castagnoli, e delle Tuate.
La sua lunghezza e di pertiche 113. 03. 6 e cioè a cominciare da una linea tirata dal pilastro della casa Conti N. 2838 a quell’altro dello stesso proprietario posta nella parte opposta in strada S. Donato, fino all’ angolo del pillastro della casa dei Canterzani. La sua superficie è di pertiche 268. 11. 9.
Non si conosce l’etimologia del nome di questa contrada ma pare che derivi o dal mercato della Paglia che vi si teneva un dì, o fors’anche dai Magazzeni di questo genere che erano in questi contorni.
In Borgo Paglia si pubblicavano i bandi del 1289 dal Pozzo presso la casa di M. Michele Bisellieri.
Le suore di S. Agnese nel 1297 affittarono 70 chiusi di casa nel Borgo della Paglia.



Borgo della Paglia a destra entrandovi per strada S. Donato.

Sotto il primo arco del portico di S. Ignazio dalla parte di strada S. Donato eravi l’ ingresso ad un’ oratorio formato in una sala a pian terreno frequentato da giovani artigiani che vi si radunavano le feste a recitarvi i divini uffici. Si dubita molto che cominciassero del 1629.
Nel 1735 fu decorato analogamente poi chiuso nel 1773 per la soppressione dei Gesuiti, che lo regolavano.





Si passa la via delle Case nuove del Borgo della Paglia.




Si passa la via di Cento Trecento.





Si passa la via della Mascarella.


Borgo della Paglia a sinistra entrandovi per strada S. Donato









Si passa la via del Guasto.

Si passa il vicolo del Guasto.