Berlina

Denominazione moderna: Via Alessandrini.

Guidicini.
Berlina è oggidì la strada che comincia dalla via Imperiale e termina alla via delle Agocchie.
La sua lunghezza è di pertiche 55, 05, e la sua superficie seliciata, di pertiche 35, 56, 2.
Nei passati tempi si disse via dei Molini, e venne formata sopra parte dell'antico Campo del Mercato.

 
Particolari tratti dal Catasto Gregoriano (1835) della città di Bologna, messo a disposizione dall'Archivio di Stato di Roma con il progetto "Imago II".

Berlina a destra entrandovi per la via Imperiale.


Si passa la Conca.

Berlina a sinistra entrandovi per la via Imperiale.

1562, 28 aprile. Licenza a Michele de Laude Pelipari, a Lodovico Dalla Valle, a Bernardo dal Chiergo, a Stefano Frangino, ad Antonio Maria Cavrenzano, e a Bonifacio dei Serli di far portico con colonne di pietra davanti le loro case nel Foro Boario dalla parte delle Moline, colla condizione che tal portico cominciando da mezzodì, e continuando verso settentrione sia lungo piedi 258 e largo piedi 10, concedendo suolo pubblico.




https://lh3.googleusercontent.com/w0EgxkAk3AWszXT0Kp6lnScrZxNrFERUehEt8DRBYykNyZR0WF11EuQ-pKK_4ZPL_eYx4j7S08Q97ZkOLOMb-fv7S_6KBfHG_5iiPwDzMPHHAtPtXlfCNIwNKHL9uLWnL9NL_joDbaK4DVUqgz_yUiK9MSv4OJkXZATwDIj_HJGieODmnIyJZhAJ1odvg8fc28rkXuV5_1pIjwU2869NB6HhCdcq9R7MNv3t4MqXO8ciqUXolI60i92qs4L3xXpHxqwzUqyCznsdI9PZLilbnxFYIHjS0OVDqpppCjJxXnIyRHoepC8ZqqG1qonxNBzeAiGJfO1ukdBOfVTKLv8KAXyPmOFa0egGIqAkLgRk0YE8lhjO2hN0XL_cpYwxSZFB9FwBch-PdgOPjd8Clq_XdCSuIlpfn050-wa0nxmzKnGl-4um8iOKt1ty1rn7bI_-XIv4KqR5cqmTpwjFlIO0oTHd5YAqnJdGpw39Ls1d1jGBBj5jgSL6qpxCU8JIEWAfYKBs1eybHGXJ6yRyQCQVhYFrjDZxELAfb3cXqXHoahKdAq1aXoCfBkDDSwRlI0Kn0q0Mmxq1k3IXm7ruBueNJ8bHLjW96PdYMMx-0jNsa7gavCVF0j6FRCxVwzxRAWrqczd7qk-GFNX-2CR1UYUFX-1RAuHVCSERqw=s1600

Immagine tratta dagli schizzi topografici disegnati da Giuseppe Guidicini a corredo delle note manoscritte delle "Cose Notabili ..." e pubblicati per la prima volta da Arnaldo Forni nel 2000.
Il Nord è verso destra. Via Berlina  è in basso. Case ai numeri antichi 2189 e 2190.

Si passa il Buco del Gatto.