Agocchie

Denominazione moderna (2015): parte di Via del Pallone (che si estende maggiormente a nord rispetto a quella che era l'estensione di via delle Agocchie)

Guidicini.
É la strada che seguita quella detta Berlina, in linea del nuovo Giuoco del pallone, continua a sinistra del canale di Reno, passa alla destra mediante un ponticello e termina in Capo di Lucca. Prese questa denominazione dai pali di legno. denominati agocchie , piantati nel canale ed anche da una famiglia denominata dalle Agocchie o Agocchi,. di cui nel descriverne la casa si farà altrove memoria.

Particolare tratto dal Catasto Gregoriano (1835) della città di Bologna, messo a disposizione dall'Archivio di Stato di Roma con il progetto "Imago II".

Immagine da inserire . Il ponte che si vede in primo piano in queste immagine  dovrebbe essere quello che collegava via Capo di Lucca con la via Agocchie o Berlina. La via, che si vede allargarsi a nord del ponticello dovrebbe essere la scomparsa via della Conca che dal Borgo di San Pietro attraversava prima l'Aposa e poi il Canale delle Moline con questo ponte che il Lipparini chiamò Passo o Ponte del Gatto.