Villa Pallavicini

Via Marco Emilio Lepido, 196

Già della famiglia Zagnoni, questa villa prese l'aspetto neoclassico attuale con la proprietà del conte Antonio Gnudi, tesoriere di Pio VI.
Al Gnudi subentrarono i Pallavicini ed a questi i conti Taccoli.
Oggi è gestita da un'opera sociale cattolica (Fondazione Gesù Divino Operaio).

Fonti:
Umberto Beseghi: Castelli e Ville Bolognesi, Tamari Editori in Bologna, 1964.