Villa Baruzziana

Via dell'Osservanza 19

Cincinnato Baruzzi inaugurò questa villa nel 1836. In precedenza qui era una casa-convento che ospitava suore domenicane di Sant'Agnese.
L'Eliso fu il nome datole dal poeta Francesco Tognetti che dedicò un sonetto alla sua inaugurazione.
Cincinnato Baruzzi abitò qui fino alla sua morte, avvenuta nel 1878. Per testamento fu lasciata al municipio con l'impegno, da parte di quest'ultimo, di istituire premi annuali di pittura, scultura e musica.
In seguito fu ceduta al professor Vincenzo Neri (1880-1960) che la adibì a clinica per le malattie nervose.

Fonti:
Umberto Beseghi: Castelli e Ville Bolognesi, Tamari Editori in Bologna, 1964.