Fondazza (Via)

Via Fondazza.
Quartiere Santo Stefano.
Prima documentazione dell'odonimo: 1259 (Androna Fundace).

Via e nome molto antichi. Già alla metà del XIII secolo è documentata l'andronam fundace (vedi Fanti, I, 361) e gli estimi del 1296/97 citano una strata e contrata fondacia.
Tutti gli autori sono concordi nell'indicare questa via come Fondazza. Uniche note degne di rilievo per la Tontina Mista che specifica Fondazza di Santa Cristina (dal nome della chiesa e monastero ivi esistente) e il Guidicini che distingue Fondazza di Sopra (da via San Petronio Vecchio a via Santo Stefano) e Fondazza di Sotto (da Strada Maggiore a via San Petronio Vecchio).
Fortunatamente l'odonimo è arrivato intatto fino a noi.
Circa il suo significato bisognerà notare che a metà del XIII secolo questa via, che già esisteva, era abbondantemente fuori dalla seconda cerchia di mura ed quasi priva di edifici, essendo circondata da prati e campi. Una sua derivazione da fundus, con il significato di fondo, terreno, più che di fondo, profondo è plausibile. Non è pertanto improbabile l'ipotesi fatta dallo Zanti secondo cui questa via prese il nome dalla natura del terreno di scarsa qualità, ipotesi ripetuta anche dal Banchieri.


Fonti citate in questo articolo.
ZantiNomi, et cognomi di tutte le strade, contrade, et borghi di Bologna, di Giovanni Zanti  pubblicato nel 1583.
BanchieriOrigine Delle Porte, Strade, Borghi Contrade, Vie, Viazzoli, Piazzole, Salicate, Piazze, e Trebbi dell'Illustrissima Città di Bologna con i loro Nomi, Pronomi, e Cognomi, di Camillo Scaligeri della Fratta (pseudonimo di Adriano Banchieri), pubblicato da Clemente Ferroni nel 1635.
Tontina MistaTontina Mista ossia progetto per illuminare la città di Bologna, pubblicato a Bologna dal Sassi successore del Benacci, 1762
GuidiciniCose Notabili della Città di Bologna ossia Storia Cronologica de' suoi stabili sacri, pubblici e privati, di Giuseppe Guidicini (scritto prima del 1837, ma pubblicato nel 1868).
Estimi 1296/97Atlante Storico delle città italiane. Emilia Romagna, 2 Bologna. A cura di Francesca Bocchi, pubblicato da Grafis, Bologna, 1995,1998 (contiene gli Estimi 1296/1297)
Fanti: Le Vie di Bologna. Saggio di Toponomastica Storica, di Mario FantiIstituto per la Storia di Bologna, 2000.