Monaldo Calari (Via)

Via Monaldo Calari.
Quartiere Saragozza.
Prima documentazione dell'odonimo: 1949.

Questa via, non documentata da alcun autore prima dell'apposizione delle lapidette, fu ufficializzata da queste con il nome di Mura da Sant'Isaia a San Felice (Atlante) e poi Mura di Porta Sant'Isaia con la riforma toponomastica del 1873-78, dopo un tentativo della Giunta di Statistica (Lipparini, 1875) di chiamarla Mura di via Guglielmini.
L'indicatore precedentemente, seguendo criteri diversi da quelli che della riforma del 1873/78, chiamò questa via Mura di Porta San Felice.
Il nome Monaldo Calari fu attribuito nel 1949 con delibera cons. del 16 aprile.


Fonti citate in questo articolo.
IndicatoreIndicatore Bolognese riferibile a ciascun edifizio componente la città, di Sebastiano Giovannini  pubblicato nel 1854.
LippariniDegli uomini illustri cui sono intitolate le piazze e le vie della città di Bologna, di Innocenzo Lipparini, Società Tipografica Compositori, Bologna, 1875.
Atlante Storico delle città italiane. Emilia Romagna, 2 Bologna. A cura di Francesca Bocchi, pubblicato da Grafis, Bologna, 1995,1998 (contiene gli Estimi 1296/1297)